Messaggio

Guan Gong Pai

Nel lavoro di ricerca e sviluppo delle arti marziali orientali i Tecnici della Scuola Wu Shi Tao Udine sono arrivati con gli anni a creare un metodo finalizzato allo sviluppo di differenti abilità che vanno dall’autodifesa alla competizione sportiva, dalla preparazione atletica al benessere psicofisico fino allo studio dell’alchimia interna; tale sistema viene definito Guan Gong Pai - Metodo del Generale Guan.

Guan Gong è l’appellativo onorifico di Guan Yu, Generale del periodo dei Tre Regni, famoso per il suo coraggio, le sue capacità marziali e la sua etica tanto da venire in seguito divinizzato con il nome di Guan Di. La figura di Guan Yu divenne famosa anche per il suo personaggio nell’ambito del Teatro dell’Opera di Pechino dove è rappresentato da una maschera dal viso rosso che significa integrità morale.

La figura di Guan Gong incarna alla perfezione la disciplina marziale della Scuola Wu Shi Tao; da sempre la pratica si basa sugli stili tradizionali, sullo studio delle armi antiche e sul combattimento ma anche sulle coreografie del Teatro dell’Opera di Pechino, senza trascurare lo studio della cultura e dell’arte cinese antica. Da questo approccio integrato, negli anni si è evoluto un sistema di allenamento che affronta l’arte marziale cinese nei sui aspetti di multidisciplinarietà: come una fortezza si costruisce mattone su mattone, il sistema Guan Gong Pai - Metodo del Generale Guan è teso a sviluppare nei praticanti, passo dopo passo, le capacità marziali che, con impegno e dedizione, portano al Kungfu, all’abilità.

Il metodo prevede lo studio di differenti discipline marziali e tecniche provenienti da vari stili, finalizzate a costruire in una prima fase buone basi per poi sviluppare al meglio le capacità di ogni singolo praticante.

torna