Messaggio

Jing Ju

Il Teatro dell’Opera di Pechino pone estrema attenzione alle arti marziali, essendo molti dei personaggi in esso rappresentati grandi guerrieri. Gli attori cinesi non solo devono essere abili nel canto e nella recitazione ma anche nelle arti marziali, dovendo eseguire sul palco finti combattimenti e spettacolari acrobazie; la formazione dell’attore dell’Opera di Pechino si basa, quindi, sull’esecuzione di posture e movimenti secondo metodologie didattiche che avvicinano tale disciplina a quelle praticate dagli atleti di Wushu. L’aspetto più affascinante dell’Opera di Pechino sono i ricchi costumi e le “maschere” variopinte degli attori. L’utilizzo di “maschere” simboleggianti grandi generali, demoni o guerrieri e di costumi in fogge antiche consente, anche ai praticanti di arti marziali, di rendere più avvincente l’esecuzione delle sequenze in movimento durante le esibizioni in pubblico.

Le Maschere dell’Opera di Pechino
Documento in formato pdf

torna